NEWS

NEWS 2021-07-20T18:14:32+00:00

Giovedì 27 maggio 2021, giornata densa di iniziative per Avis Perugia!

Ci siamo anche noi, insieme alle altre associazioni che fanno parte della Rete del Sollievo, alla mostra fotografica “Raccontare la pandemia con gli occhi del Sollievo”. La mostra, inaugurata questa mattina nella ex Chiesa della Misericordia in via Oberdan a Perugia, resterà aperta fino a domenica 30 maggio a ingresso gratuito (orari 10.00 -12.00 e 16.00-18.30) e si compone delle immagini scattate dai componenti della rete territoriale del Sollievo, nell’ambito dell’omonimo contest promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Perugia. Il vincitore sarà proclamato sabato 29 maggio. Vi aspettiamo!

Anche il Progetto Scuola di Avis Perugia continua a dare buoni frutti: al SIT di Perugia, stamattina, gli studenti del Liceo Galilei, in seguito agli incontri di sensibilizzazione che abbiamo tenuto lo scorso inverno, sono venuti ad effettuare la loro prima donazione di sangue! grazie di cuore ai ragazzi e alla professoressa Cecilia Gubbiotti, che ha voluto e organizzato, insieme alla nostra Segretaria e membro del Consiglio Direttivo Rita Nesta e al nostro Contatto Donatori, questa bella donazione di gruppo.

Avis Perugia si veste di rosa!
11ª tappa del Giro d’Italia

Un caro saluto a tutti i Donatori dal nuovo Presidente di Avis Comunale di Perugia,
Stefano Migliorati 

Cari amici, donatrici e donatori,

sono Stefano Migliorati, il nuovo Presidente della nostra AVIS Comunale di Perugia. E’ con grande riconoscenza a tutti voi, che raccolgo orgogliosamente il testimone di un grande Presidente come Fabrizio Rasimelli, che abbiamo avuto il privilegio di affiancare negli anni del suo doppio mandato, costellato da tanti traguardi raggiunti, per il bene esclusivo dei più fragili e di tutta la nostra bellissima Associazione. La pandemia ci ha limitati nella possibilità di condividere in presenza un momento importante come l’Assemblea annuale, ma spero fortemente che, prima della fine dell’anno, ci possa essere l’occasione di una grande festa, nella quale tornare ad abbracciarci e a gioire per aver saputo rispondere, con la forza salvifica delle donazioni, anche alla subdola emergenza del Covid-19, che ha solo aggravato e tolto visibilità alla purtroppo costante richiesta di sangue. Se, per assurdo, dovessimo cercare di trovare un risvolto positivo a tutto questo dolore, sarebbe l’averci fatto rendere conto ancora di più della grande determinazione e umanità, che spinge in maniera volontaria, gratuita, periodica e anonima, ognuno di voi a compiere un gesto straordinario come quello di salvare vite umane. Il nostro compito di volontari sarà quello di fare in modo che possiamo continuare a farlo in sicurezza e nel momento più utile alla causa. Il salto di qualità che ci avete aiutato a fare con la prenotazione è stato sicuramente quello di donare non solo quando si vuole, ma anche quando più serve, sulla base di un monitoraggio giornaliero delle giacenze di sangue, che ci viene comunicato dall’Ospedale. Il crescente numero di giovani e nuovi donatori, che stanno sostenendo l’opera costante di quelli di voi periodici, ci spinge ad essere ottimisti per il futuro e ad immaginare che tanti altri potranno capire che poter donare è in primis un dono, da custodire e amare come la vita stessa.

Il valore di un’associazione come la nostra è anche rappresentato dalla capacità di far sentire ogni donatore e volontario come parte di un tutto ed è per questo che voglio ringraziare quanti di voi, hanno messo a disposizione il loro tempo libero, per entrare nel nuovo Consiglio e portare con le loro capacità personali, nuova linfa e idee alla progettazione e realizzazione delle iniziative.

I loro nomi sono: Francesco Lombardo (Vice Presidente vicario) e Enzo Ragni (Vice Presidente), Rita Nesta (Segretaria), Vania Battistoni, Paolo Befani, Stefano Bonciarelli, Veronica D’Orazio, Youssef Filali, Luca Iaconisi, Renato Marino, Francesco Minelli, Lucia Minicozzi, Andrea Motti, Francesco Nesta, Antonella Oliovecchio, Cosimo Pisanò, Davide Quartini, Fabrizio Rasimelli, Margherita Rasimelli, Mirco Tinarelli, Marco Tortoioli, Martina Zurli, Giulia Fisauli (Gruppo Giovani), Dr. Gabriele Piergianni (Direttore sanitario).

I Revisori dei conti sono Milva Belardinelli, Cesare Gnoni Mavarelli e Gloria Scorsino.

Con lo stesso spirito di servizio, ti chiedo di venirci a conoscere, non solo nelle manifestazioni o iniziative che ti comunicheremo cammin facendo, ma di trovare il tempo di darci una mano in Sede, al SIT o nella tua realtà lavorativa, sportiva e ricreativa.

Fiduciosi ti aspettiamo e ti diciamo GRAZIE.

Stefano Migliorati

Sport, musica e promozione della cultura del dono.
Avis Perugia verso la Giornata mondiale del donatore!

Per scoprire tutti i nostri eventi clicca qui!

RICORDA CHE PUOI DONARE ANCHE IL PLASMA!

L’AFERESI si esegue con apparecchiature che prelevano il sangue e ne separano le componenti ematiche, trattenendo quelle di cui si ha necessità (plasma, piastrine, ecc), mentre i restanti elementi vengono restituiti successivamente, utilizzando un unico accesso venoso. Ha una durata compresa tra i 40/50 minuti (per la plasmaferesi) e i 90 minuti (per la piastrinoaferesi).

Nel caso della plasmaferesi, il volume prelevato deve essere compreso tra un minimo di 600 ml e un massimo di 700 ml al netto dell’anticoagulante, con un volume massimo complessivo di 1,5 litri al mese e 12 litri nell’anno.